p1
p1
p1
p1
p1
p1
p1
p1
p1
p1
p1
p1
p1
p1
p1

STRADE DELLA ROMA PAPALE

Via Sforza - (R. I – Monti)   (da via Cavour a via dei Quattro Cantoni)

"Il casino dei signori Sforza, che anticamente quivi esisteva, in oggi ridotto ad uso di monastero per le vergini oblate Filippine, concesse fin da quell'epoca il nome alla presente montuosa strada". (Rufini - 1847)

La chiesetta delle monache, dedicata a S. Filippo, ebbe origine da un conservatorio di fanciulle chiamate “le povere zitelle di S. Filippo Neri”, circa la metà del secolo XVII. La chiesa attuale, iniziata nel 1827, fu consacrata nel 1842 ed ha dietro l'abside, come oratorio, appunto l'antica chiesetta.

Nella stessa strada v'era il monastero delle agostiniane, detto delle Turchine, dalla tonaca da esse indossata, annessa, la chiesa di Santa Maria Annunziata, oggi profanata e ridotta a sala di sartoria del distretto militare di Roma.

IMG_2290bis

via Sforza - Convento delle povere zitelle di S Filippo Neri (2)

Via Sforza - Convento delle povere zitelle di San Filippo Neri - Ingresso

via Sforza - Edicola angolo via Cavour

via Sforza - Scuola Elementare Goffredo Baccarini

via Sforza n-5 - Chiesa sconsacrata di S Maria Annunziata

via Sforza n-5 - Chiesa sconsacrata di S Maria Annunziata (2)

via Sforza n-6 - Lapide

via Sforza n-16a - Edicola

via Sforza n-21a - Edicola (2)

via Sforza n-33 - Palazzetto

via Sforza n-44 - Palazzetto

via Sforza n-44 - Palazzetto - portale

Via Sforza angolo via Cavour
Edicola della Madonna con il Bambino del XIX sec

Via Sforza - Scuola Elementare Goffredo Baccarini

Via Sforza - Chiesa sconsacrata Santa Maria Annunziata

Via Sforza - Uso attuale della Chiesa sconsacrata Santa Maria Annunziata

Via Sforza n.6
Targa di proprietà dei Monaci
di S. Maria Maggiore

Via Sforza n.16a - Edicola della Madonna del Divino Amore

Via Sforza n. 21a - Edicola Madonna con Bambino e i SS Antonio e Giuseppe
del XVIII-XIX sec.

Via Sforza n.33 - Palazzo

Via Sforza n.44 - Palazzetto

Via Sforza n.44 - Palazzetto - Ingresso

Blutop